ADDIO MICRO SD: ARRIVA LA CARD UFS

Samsung lancia la prima card UFS, molto più veloce delle normali SD e che conservano le stesse dimensioni

Samsung ha davvero una memoria da elefante e per dimostrare che è l’indiscussa regina delle schede di archiviazioni dei dati, ha deciso di lanciare sul mercato una novità che già fa gola a tantissime persone. Arrivano le card UFS, piccole come le tradizionali SD, ma molto più veloci e performanti in termini di archiviazione dei dati.

Da tempo Samsung sta letteralmente dominando questa nicchia di mercato e lo sta facendo nel migliore dei modi: innovazione e qualità che camminano a braccetto e che crescono in maniera esponenziale.

Con questo nuovo prodotto, appena lanciato sul mercato mondiale, si è avviata una vera e propria rivoluzione nel mondo delle memory card. Anche i più tradizionalisti, da tempo fedeli alle tanto amate SD, non vedono l’ora di calpestare il nuovo tappeto rosso steso con cura da Samsung, il quale porta direttamente al cospetto della nuova imperatrice della memoria: la card UFS, che dall’alto guarda i suoi sudditi, cioè i tanti dispositivi di memoria portatili.

MAI ARCHIVIAZIONE FU PIU’ VELOCE

Le dimensioni delle nuove card di memoria, già presenti sul mercato, restano in linea di massima quelle delle vecchie SD, ma ciò che cambia e che fa sognare è la velocità: 530 megabyte/secondo in lettura e 170 megabyte/secondo in scrittura. Dati che fanno davvero sgranare gli occhi, dato che stiamo parlando di una velocità totale cinque volte superiore a quella garantita dalle ormai obsolete SD.

Gli appassionati di foto e video e coloro i quali lavorano in questo specifico settore sono stai avvisati: sul mercato non esiste niente di più performante.

Ma, la nuova creazione di casa Samsung è destinata a far innamorare anche i più grandi produttori di dispositivi mobili, Samsung a parte: una memoria del genere incrementerebbe le prestazioni e, quindi, le qualità generali di qualsiasi smartphone, che dovrebbe solo “modernizzare”, o meglio adattare gli slot, al fine renderli compatibili con queste nuove schede di memoria.

ufs testo

Diversi sono i formati disponibili: dalla 32 GB si arriva sino alla sorellona da 256 GB. Insomma, Samsung ha pensato un po’ a tutti, per soddisfare le più disparate esigenze.

E le vecchie e tanto amate SD, che per anni ci hanno accompagnato nella dura operazione di archiviazione dei dati, saranno completamente abbandonate senza ringraziamento alcuno?

Le UFS rappresentano sì il futuro delle moderne tecnologie di archiviazione dei dati, ma dovranno dividersi, per diverso tempo ancora, la piazza con le instancabili SD. Sicuramente dovranno condividere anche il letto: gli slot che saranno montati sui prossimi dispositivi, secondo alcune indiscrezioni, saranno in grado di contenere sia le nuove UFS, che le card SD.

Il futuro è scritto, ma ancora non è arrivato il momento di dire addio alle “lente” (solo ora abbiamo il coraggio di dirlo) ma sempre efficienti SD.

Il vero addio è rimandato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *